A Quartu Sant'Elena "Sfreccia" Rapaccioli

A Quartu Sant'Elena "Sfreccia" Rapaccioli - CICLISMO SARDEGNA

 

 

 

Giorgio Rapaccioli (Finotti) ha vinto a Quartu Sant'Elena il Gran Premio Industria e Commercio Valido come Memorial Luciano Atzeni.

Circa 60 partenti si sono dati battaglia sul circuito di Via Fiume percorrendo 18 giri del classico Km 3.00. Precede Maurizio Cherchi (Technobike) e Sergio Viola (Media Bike).

 

 

 

1. Giorgio Rapaccioli (Finotti)

2. Maurizio Cherchi (Technobike)

3. Sergio Viola (Media Bike)

4. Andrea Pisanu ( Antonio Manca)

5. Eros Piras (Technobike)

6. Muro Vacca (Bike World)

7. Pietro Pitzanti (Nencini Sport Progetto Sardegna)

8. Marco Merella (Sama Bike)

9. Luca Santamaria (Ricambi 2000)

10. Maurizio Bottero (Technoobike)

 

La Gara organizzatta dal Team Nencini Sport Progetto Sardegna in collaborazione con il Csain era valida come Campionato Provinciale Csain.

I titoli vanno ai seguenti atleti.

Junior: Maurizo Bottero (Technobike)

Senior 1: Andrea Anedda (Kosmoto)

Senior 2: Marco Merella (Sama Bike)

Veterani 1: Luca Santamaria (Ricambi 2000)

Veterani 2: Pietro Pitzanti (Nencini Sport Progetto Sardegna)

Gentlement: Alvise Montisci (Cosmobici)

Supergentlement: Carlo Nonnis

 

A Jerzu vittoria per Matteo Mascia

A Jerzu vittoria per Matteo Mascia - CICLISMO SARDEGNA

Domenica 7 Luglio Jerzu. 1° Trofeo  Luigi Salis. UISP Sardegna.

Vittoria per Matteo Mascia (VC Monteponi) nella durissima gara organizzatta dalla nei duri tornanti dell'ogliastra. Precede Andrea Pisanu (SC Antonio Manca) e Andrea Lovicu (Demurtas Nuoro)

Classifica Assoluta.

1. Matteo Mascia (Monteponi)

2. Andrea Pisanu (Antonio Manca)

3. Andrea Lovicu (Demurtas Nuoro)

4. Masserey Cristophe (L'Oleandro Budoni)

5. Viola Sergio (Team Media Bike)

6. Gianluca Pirroni (Monteponi)

7. Gian Battista Muretti (Cycling Bike Gallura)

8. Maurizio Cherchi (Technobike)

9. Luca Pillai (Extreme Bike)

10. Antonio Solinas (Royal Bike)

 

Fotografia: Mara Micheli

NEL GIRO DEL MONTALBANO DI ALVAREZ BRILLA FILIPPO CAPONE

NEL GIRO DEL MONTALBANO DI ALVAREZ BRILLA FILIPPO CAPONE - CICLISMO SARDEGNA

ACCHERETO(PO).- La provincia di Prato al centro dell’attività di élite e under 23 in questo mese di luglio.

Tra sette giorni il campionato regionale che coinvolgerà Seano di Carmignano e Poggio a Caiano, del quale questo 61° Giro del Montalbano a Bacchereto ha costituito una bella quanto impegnativa anteprima. Questa volta sul traguardo in salita verso Piazza Giuseppe Verdi il più forte di tutti è stato l’astuto colombiano Penagos Alvarez, ventiduenne campione nazionale appena tornata dalla Colombia dove ha condotto una proficua preparazione. Sull’erta finale, quella di via del Molinaccio, Alvarez portacolori del Team Cingolani di Senigallia ha saltato gli altri due brillanti protagonisti del finale, Capone e Brovelli, cogliendo il successo, quarto per un corridore straniero nella storia di questa corsa nata nel 1954. A tal proposito festeggiato dagli organizzatori e dagli amici era presente in qualità di mossiere della corsa il primo vincitore, il pratese Gaetano Lastrucci. Il finale estremamente bello e rilevante sul piano tecnico ha concluso questa classico appuntamento presenti 126 élite e under 23. La corsa è stata decisa dopo 27 chilometri dalla fuga di 26 corridori tra i quali appunto anche coloro che alla fine sono saliti sul podio. Un’azione partita da lontano con un vantaggio massino di due minuti e mezzo e che gli inseguitori non sono riusciti a neutralizzare. A 25 Km dall’arrivo dal gruppo di testa l’allungo di otto atleti ripresi a sette dalla conclusione da sei inseguitori. Erano loro a giocarsi la vittoria nell’edizione 2016 della corsa del Montalbano organizzata dalla Ciclistica Pratese 1927 e dal gruppo sportivo Bacchereto. Brovelli e Capone allungavano a tre Km dal traguardo e solo il colombiano Alvarez era in grado di agganciare le ruote della coppia al comando. Alvarez sembrava avere anche un attino di crisi per lo sforzo prodotto nel rientrare ma era soltanto una pausa per prendere fiato e sferrare l’assalto finale che gli permetteva di vincere sui bravissimi Capone e Brovelli, un pratese che da tanto tempo cero il successo.

Ordine d’arrivo:
1° Jhon Alvarez Penagos (Team Cingolani Senigallia)
2° Filippo Capone (Futura Team Rosini)
3° Giuseppe Brovelli (Gragnano Sporting Club)
4° Cristian Raileanu (Gaiaplast Bibanese) a 25″
5° Maxim Rusnac (Gragnano Sporting Club)
6° Gabriele Giannelli (Big Hunter Seanese)
7° Marco Bernardinetti (Ciclistica Malmantile)
8° Igor Scafidi (Sestese Etruria)
9° Dario Puccioni (Malmantile)
10° Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli)

 

Fonte: Ciclismoblog.it

Andrea Pisanu su tutti a Calangianus. Battuti Murtas e Lovicu.

Andrea Pisanu su tutti a Calangianus. Battuti Murtas e Lovicu. - CICLISMO SARDEGNA

Calangianus 25 giugno 2016. Master Fci

Andrea Pisanu della asd  Antonio Manca Ittiri vince la sua seconda gara stagionale battendo in volata Emanuele Murtas (SpeedBike Uta) e Andrea Lovicu (Demurtas Nuoro)

Alle loro spalle quarta piazza per  Muretti seguito da Salvatore Serra, sesto è Schirru seguito dal sempre più sorprendente Federico  Mathieu. A seguire Antonello Praolini , Luca Pillai e Davide Melis  che chiudono il gruppetto inseguitore.

Ph: Mara Micheli

Juniores/U23

 

Allievi

 

News!!!

 

MTB 2016

 

Giro di Sardegna 2016

 
CICLISMO SARDEGNA

CICLISMO SARDEGNA

Triathlon Point

CICLISMO SARDEGNA

Due Ruote di Giuseppe Solla

CICLISMO SARDEGNA

Threeface abbigliamento Ciclismo di alta qualità

CICLISMO SARDEGNA

Gli Specialisti del Ciclismo e della Mountain Bike

CICLISMO SARDEGNA

NENCINI SPORT